Il ripescato nel cassetto #1

L’idea mi è venuta dopo aver ripescato nel cassetto, nel tentativo di mettere a posto, un ombretto che nemmeno ricordavo più di avere e a cui probabilmente non avrei dato le classiche due lire e che invece ho riscoperto e amato letteralmente. Ve ne ho parlato nei promossi di settembre.

20141029_093149

Quale sarebbe questa idea geniale? Quella di parlarvi ogni tanto, senza nessuna scadenza mensile, di un prodotto che ripesco nel cassetto, che salvo da una fine inevitabile, di quel prodotto abbandonato per chissà quale motivo, di quello iniziato e mai finito, di quello dimenticato a sè stesso.

Un po’ perché é proprio quello che mi sono prefissata, ripescare e utilizzare quanto più posso, per evitare di usare sempre gli stessi prodotti e di buttarne di nuovi. Un po’ per aiutare voi, perché in fondo è quello che facciamo tutte: compriamo qualcosa ai saldi, una super occasione, una cosa che lì per lì ci entusiasma molto e poi, inevitabilmente, dimentichiamo.

Il ripescato di questo mese è…ta dan! Niente po po di meno che il Color Shock Long Lasting Eyeshadow di Kiko nel colore 04 Decisive Stone, un viola/prugna cangiante, l’ombretto con cui vi ho fatto una testa così da quando l’ho ri-scoperto. Fa parte della vecchia collezione in edizione limitata per l’estate 2013, la Fierce Spirit, ed è un ombretto/eyeliner in crema a lunga durata e waterproof, che può essere applicato, appunto, come un ombretto classico o come eyeliner.

Il prezzo originale era €6,90, ma riuscite ancora a reperirlo in qualche outlet (io li ho scovati a Valmontone) a 3 euro.

Perché è un ripescato?

Ricordo bene quando lo acquistai, perché comprai anche un colore più chiaro, un rosellino champagne che tutt’oggi uso poco in quanto è risultato essere subito poco corposo e poco coprente. Quindi, delusa dal suo fratellino rosa, probabilmente dopo una primissima, blanda applicazione, avevo deciso che anche lui faceva schifo. E invece no!

L’ho ripescato e l’ho amato. Ha una texture molto diversa dall’altro, è molto corposo e si stende bene, ma soprattutto già ad un prima passata il colore risulta super pigmentato e brillante, per cui ne serve davvero poco per un effetto piacevole. Può non piacere a tutti e può risultare eccessivo per il giorno (io sinceramente lo uso anche per andare al lavoro!!) perché è parecchio metallizzato e contiene dei microglitter violacei molto evidenti, ma io lo trovo galattico. A volte per smorzarlo un po’ lo sfumo nella piega con un colore matt neutro, come un taupe o un marroncino chiaro, a volte esagero con un nero intenso o con un tono simile più scuro. E l’effetto è sempre meraviglioso: lui resta il protagonista del trucco.

Inoltre è iper duraturo: va via difficilmente perfino con il bifasico, e non si è mai sgretolato nel corso della giornata (sapete che a volte gli ombretti in crema, specialmente se vengono stratificati, lo fanno!).

Insomma, io lo adoro!

Godetevi le foto, e al prossimo ripescato!

20141029_093240

20141029_093256

20141029_093149

20141029_093222

20141029_093011

20141029_093047

20141029_093109

20141029_093405

 20141029_095833

Annunci

10 risposte a “Il ripescato nel cassetto #1

  1. E’ un colore bellissimo!! Io ne avevo presi un paio due anni fa e li ho praticamente terminati, mi sono piaciuti tantissimo! Che rossetto indossi?

  2. Mi piace l’idea di questa rubrica!! Ho tanti di quei prodotti in fondo al cassetto che potrei tranquillamente aprire una profumeria!!!

  3. Pingback: Il ripescato nel cassetto #2 | ti svelo un trucco·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...