Il meglio del 2014

Lo so che non ci speravate più. Lo so. Io invece vi stupisco sempre e torno con l’articolo più lungo della storia: quello sui prodotti TOP 2014!

pizap.com14217551471871

Sono settimane che penso a come impostare nel miglior modo questo articolo e, ormai a un passo dal non scriverlo più, sommersa dai prodotti che non ho saputo scartare, con centinaia di foto scattate nelle pose più azzardate, ho preso la decisione più ovvia. Quella di dividerli per categoria.

LA BASE

pizap.com14217548942341

Il mio fondotinta dell’anno è stato di nuovo il Vichy Dermablend, nel colore 25 nude. E’ uno dei promossi di sempre, quello perfetto per l’inverno che compro e ricompro da generazioni. Purtroppo questo è stato un anno strano per la mia pelle che, da qualche tempo, ha cominciato a non tollerare nemmeno più questo fondotinta. Motivo per cui ho spesso associato il Flat Perfection di Neve Cosmetics, nella tonalità medium warm, fondotinta compatto in polvere che ho amato dal primo utilizzo. Lo applico con il 104 Buffer di Zoeva, leggermente inumidito di acqua termale, quando voglio un effetto naturale e cipriato. Lo sovrappongo al Dermablend quando ho bisogno di una maggiore coprenza e voglio un effetto ancora più opaco.

Il correttore del 2014 è stato il beige rosè 03 di Cinecittà Makeup, perfetto nella consistenza, nella coprenza e nella durata. Non lo abbandonerei per niente al mondo e lo consiglio a tutte le portatrici sane di occhiaie come me. E un altro prodotto di quest’azienda che consiglio vivamente a tutte, forse il loro prodotto migliore in assoluto, la polvere di riso. E’ un prodotto di cui non potrete fare a meno: è una polvere impalpabile, che una volta applicata sulla base opacizza e restituisce immediatamente e a lungo l’effetto pelle di porcellana. Io ho la numero 1, rosa naturale, più adatta alla sera, e la numero 2 pesca naturale che consiglio per tutti i giorni. Il blush, anzi, I blush dell’anno sono stati sicuramente tutti quelli Sleek: sono formidabili in quanto a selezione colori, pigmentazione, resa e durata. Consiglio di acquistarli nel formato By 3, perfetto per il beauty da viaggio. Nell’anno che se n’è andato, infine, ho scoperto l’illuminante, quello sconosciuto, grazie ad un prodotto rivelazione per me: il Golden Infusion della Paris Experience di Pupa, un illuminante in polvere compatta, color oro, delicato e perfetto anche per il giorno, dal delizioso odore di vaniglia. Terra? Non amo molto le terre, quindi non ne ho una preferita. Detto questo ho da poco acquistato la Chocolate Soleil di Too Faced, quindi conto di cambiare idea!

GLI OCCHI

pizap.com14217546023281

L’acquisto di palette è il mio disturbo ossessivo compulsivo, quindi non posso non promuoverne (almeno) tre. Il mio primo amore è stato la Chocolate Bar di Too Faced. L’ho detto e lo ribadisco: per me ha superato la naked in tutto e per tutto. Come scelta colori, come versatilità, come qualità del prodotto e come durata. L’ho usata sempre e sempre la userò. Amen. Il secondo amore è stato un amore inaspettato. Perché quei colori sono stati, per me, una botta allo stomaco. Un colpo di fulmine, un tuffo al cuore, un fuoco d’artificio. Parlo, ovviamente, della Electric Palette di Urban Decay, una delle palette più belle che abbia mai avuto, in tutto: nel packaging innazitutto, nella pigmentazione impressionante dei colori e nella resa. Ho potuto giocare e sperimentare nuovi look che credevo impensabili per me, rimanendo estasiata dalla resa di questi pigmenti pressati.  Ma la palette che più mi ha stupita, perché probabilmente non le avrei dato due lire, è stata la Comfort Zone di Wet’n Wild, dal pack essenziale e pratico, che a prima vista quasi ti dice: non ti prometto nulla. Invece i colori sono uno sballo: a cominciare dal primo eyelid, fantastico come punto luce superluminoso, a finire con l’ultimo, il dupe di Blue Brown di Mac. Uno spettacolo di palette a un prezzo piccolissimo.

Il 2014 è stato però, senza dubbio, l’anno di Nabla. I suoi refil mi hanno stregata, non posso più farne a meno. Caramel, Entropy e Petra sul podio, gli altri non sono da meno. Mi piace tutto di questi ombretti e sono curiosa di vedere cosa questa straordinaria azienda avrà da proporci per quest’anno.

Ri-promuovo e ricompro da quando è uscito il Mascara Pupa Vamp: mi piace nero, marrone, coniugato nelle varie limited edition, mi piacerebbe anche verde acido se ci fosse! Per me è il TOP.  Per le sopracciglia, che ho cominciato proprio l’anno scorso a curare un po’ di più, non posso che premiare la Manga Brows di Neve Cosmetics, nelle tonalità warm blonde & soft brown.

LE LABBRA

pizap.com14216813346711

Il 2014 è stato l’anno dei rossetti: ne ho comprati tantissimi, mi sono sbizzarrita con i colori e non ho posto limiti a me stessa rimanendo, per una volta, soddisfatta. Gli I’M di Pupa sono stati una scoperta, ne ho provati di parecchi grazie al prezzo promozionale di 5 euro, e mi hanno soddisfatta tutti, specialmente lo 02 della paris experience, in assoluto il mio colore dell’anno. Promuovo a pieni voti anche la MakeUp Artist Lipstick Palette di Wjcon, nel colore 03, una combinazione perfetta di rossetti colati dal nude al vinaccia, confortevoli e duraturi. Adoro in particolare il nude più scuro, perfetto per i miei look borgogna. Mi sono piaciute tantissimo le matite Pastello di Neve Cosmetics, in particolare Vino, che amo sotto ai vari rossetti vinaccia che uso prevalentemente d’inverno. E ho trovato validissima la matita trasparente di Essence, per contornare le labbra e creare la “barriera” al rossetto. Voglio introdurre qui anche l’Addolcilabbra goloso di Biofficina Toscana perché l’ho usato praticamente sempre quando mi trovavo nella quotidiana situazione di dover mettere su un rossetto e avere le labbra completamente screpolate…lo spalmavo appena iniziavo a fare la base e quando arrivavo allo step rossetto, voila! le labbra erano levigate e morbide.

LE UNGHIE

pizap.com14217550172814

Amo gli smalti ma loro non amano me: quasi tutti dopo un giorno o due (a volte anche dopo qualche ora!) cominciano a sgretolarsi miseramente obbligandomi a rimuoverli. Il risultato è che le mie unghie si rovinano ancora di più, diventano più fragili e riapplicare lo smalto è sempre più difficile. Per questo ho adorato gli smalti p2: dopo averne acquistato uno non ho potuto non prenderne altri. Trovo semplicissima l’applicazione, grazie al pennello corto e cicciotto, e straordinaria la durata. Udite udite, a volte lo smalto mi è durato anche una settimana. Roba da rabbrividire. Un altro smalto che mi ha piacevolmente colpito è stato il Poker Nail Lacquer di Kiko, collezione daring game nel color borgona, intenso, facile da stendere, con un bellissimo effetto gel e molto duraturo. Se vi capita di trovarli ancora in saldo dategli un’occhiata. L’alleato maggiore però, è stato il levasmalto oleoso di Manila, che ho acquistato per la prima volta in offerta da Acqua e Sapone e che non ho più abbandonato. E’ sensazionale: rimuove velocemente smalto e residui, anche i glitter, lasciando l’unghia liscia e idratata.

GLI ACCESSORI

pizap.com14217549628433

L’accessorio per eccellenza è stato il Beauty di Muji, quello piccolino con la maniglia e il doppio scompartimento per i pennelli. L’ho portato con me sempre, in tutti i viaggi del 2014 e lo promuovo come miglior beauty di sempre. Certo, non può essere l’unico beauty a venir con voi se dovete andare in Australia, o in un qualsiasi viaggio tanto lungo, ma lo trovo perfetto e pratico per i weekend fuori e per un’economica scelta di makeup settimanale.  Il pennello rivelazione dell’anno è stato proprio il 104 Buffer di Zoeva, che ho utilizzato tutti i giorni per la stesura di ogni tipo di fondotinta. E, come pennelli da viaggio (ma non solo, perché sono belli grossi!) il Set Pennelli Aqua di Neve Cosmetics.

LA HAIR CARE

pizap.com14217550402965

Non parlo mai molto dei prodotti per capelli ma devo promuovervi questi due, perché sono stati la rivelazione dell’anno scorso. Innanzitutto Lo Shampoo Purificante all’argilla dolce e cedro della linea ultra dolce di Garnier. Da poco Garnier ha creato questi shampoo senza siliconi e io mi sono deliziata nel provarli un po’ tutti: questo mi ha stupita, tanto che lo ricompro già da diversi mesi. E’ perfetto per il mio tipo di capelli, tendenzialmente grassi, che tendono a sporcarsi facilmente. Questo shampoo non solo li pulisce veramente bene, ma sento proprio il suo effetto purificante  e sgrassante e i capelli non solo sono lucidissimi ma rimangono puliti a lungo. Complice della loro luminosità anche l’Olio del Marocco della Farmavit, ormai inseparabile alleato nella cura dei miei capelli. Ne basta una piccolissima quantità, che applico sia sui capelli bagnati che sui capelli asciutti, per far sì che diventino morbidi e setosi e mantengano la piega. E poi il profumo, delizioso, di argan, lo rende a mio avviso irresistibile.

LA SKIN CARE

pizap.com14217550638286

La skin care del 2014 è stata ricca e diversificata: è stato un po’ come andare sulle montegne russe per me. Per cui non me la sento di parlarvi di troppi prodotti, ma solo di quelli che davvero mi hanno entusiasmata. Tra questi c’è senz’altro Diavoli a fior di pelle, lo scrub intensivo di Lush, che ho trovato straordinario per lo smaltimento rifiuti, cioè per tutte quelle volte che sul mio viso c’era un po’ la qualunque: punti neri, brufoletti in evidenza, pori dilatati. Spazza via tutto, leviga le zone critiche, ridimensiona i pori. Ad un prezzo però: il rossore, almeno all’inizio, è garantito. E’ uno scrub che io definisco “violento”, ma alle volte un po’ di violenza mi serve. Altro promosso dell’anno la  Cleansing Face Brush di Liko, davvero un ottimo compromesso per una pulizia del viso economica ed efficace: al mattino lavo sempre il viso con un detergente abbinato alla spazzolina e sento subito la pelle più pulita. Ce l’ho da diverso tempo e trattandola con delicatezza non ho mai dovuto sostituirla.

Una piacevolissima new entry è stata la Crema giorno per pelli miste di Naturissima: la crema più leggera che abbia mai provato. Dal profumo delicatissimo, ne basta davvero poca per idratare la pelle del viso e combattere la lucidità. La consiglio a tutte quelle che come me hanno bisogno di idratazione ma hanno avuto la disgrazia di avere in dono una pelle che rigetta qualsiasi tipo di crema o fondo fluido! Come consiglio a tutte, A TUTTE, il Gel Anti Imperfezioni al Tea Tree, quel piccolo miracolo che applico ormai la sera quando si palesa l’insorgere di un brufolo. Al mattino, vi assicuro, il brufoletto è già più ridimensionato (i miei sono duri a morire!).

Ho finito? Non ci posso credere. E’ stato estenuante anche per voi leggerlo, quanto per me scriverlo? Spero di no! Al prossimo articolo, e che il 2015 mi porti il dono della sintesi 🙂

Annunci

11 risposte a “Il meglio del 2014

      • Mi hai fatto venir voglia di comprare la polvere di riso, la crema labbra riparatrice di biofficina, lo shampoo ultra dolce all’argilla ( io di solito uso quello a camomilla o cocco e cacao) e lo stick tea tree. Ma avrei una domanda al riguardo.. é molto aggressivo? Io ho una pelle super delicata e ho paura di usare prodotti aggressivi.

      • Allora lo stick non è assolutamente aggressivo e te lo dico con certezza perché io uso anche l’olio al tee tree puro e quello si che è aggressivo!! Puoi andare tranquilla! Ovviamente è nato per essere applicato sul singolo brufolo, magari potrebbe essere aggressivo se usato su tutta una una zona del viso…
        Gli ultra dolce io li ho provati quasi tutti, anche quello al cocco, e per me non ci sono proprio paragoni con questo qui..per me è una rivoluzione! Se ti piace questa linea te lo consiglio!

  1. Ottima scelta, hai fatto venire voglia anche a me di comprare tutto!!! Promuovo come te la polvere di riso, ho la numero 3 e la trovo meravigliosa…la uso sempre, col piumino quando voglio un’applicazione ancora più opaca, lascia davvero la pelle di porcellana!

    • Anch’io la uso col piumino quando voglio che l’effetto sia “porcellanato” e duri anche più a lungo! E’ un ottimo prodotto e poi dura un’eternità! Io ne ho due e non so se mai le finirò 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...